Isabella Ferrari: “è bello invecchiare rimanendo giovani»

Erano gli anni ’80 e Isabella Ferrari era considerata la fidanzata immaginaria un po’ di tutti gli italiani. Bionda e bellissima, era la ragazza delicata e un po’ ingenua di “Sapore di Mare”, diretto da Carlo Vanzina nel 1982. 

Oggi Isabella è ancora una donna molto affascinante, con una bellezza più misteriosa, in certe pellicole quasi tormentata. Ogni volta che appare sullo schermo, le riesce la magia di calarsi completamente nel suo personaggio, che sia un film di denuncia come “Cronaca di un amore violato”, o che vesta i panni della protagonista di “Distretto di Polizia”, Giovanna Scalise, il ruolo che forse maggiormente l’ha fatta amare dagli spettatori, i quali l’hanno regolarmente premiata con ascolti da record.

D’altra parte lei stessa, crescendo, ha voluto confrontarsi con ruoli difficili, con storie sofisticate e con personaggi dallo spessore sempre più consistente. Così è arrivata a recitare, nel 2008 in “Caos Calmo”, con Nanni Moretti, protagonista e sceneggiatore del film, tratto dal libro di Sandro Veronesi; nello stesso anno è in concorso a Venezia con il film “Un giorno perfetto”, di Ferzan Ozpetek.

Nella vita è una donna serena, appagata, sempre col sorriso. Madre iperprotettiva (come lei stessa ama definirsi) di tre figli. «Sono una mamma soffocante, però con il tempo sto migliorando. Tengo tutto sotto controllo, li chiamo tante volte al giorno, voglio sapere cosa fanno. Anche se non sono più dei bambini”. Così ha dichiarato a Vanity Fair.

Isabella Ferrari by Rop

Oggi stai bene? «Sì. Non ho più ansie da prestazione. E non sono legata al passato. Sono un’attrice, so bene che la mia immagine è stata costruita sulla bellezza. Ma ho lavorato per sganciarmi da questo modello, ho sempre dato più importanza al benessere interiore che all’aspetto fisico. E in questo lo yoga mi è di grande aiuto». Non hai nemmeno l’ansia di invecchiare? «Vivo le mie rughe e gli anni che passano con consapevolezza e gratitudine”. Sposata da 12 anni con il regista Renato De Maria: «In maniera miracolosa eravamo amici prima e lo siamo ancora. Ci siamo creati nostri spazi nella famiglia, andiamo in vespa a vedere i film in lingua originale. È bello invecchiare rimanendo giovani».

In questo articolo isabella Ferrari in alcuni scatti by ROP.

Styling: Rosanna Trinchese

Hair: Roberto Rosini

PH: Amedeo M. Torello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − 6 =